I Promessi sposi sbarcano sul lago di Alserio con una maratona letteraria tra arte e natura.

Promessi sposi: si cercano lettori

C’è attesa per la tre giorni di cultura manzoniana che si svolgerà sulle rive del lago di Alserio dal 16 al 18 giugno prossimi. Si tratta di una maratona letteraria sui Promessi sposi organizzata dall’Amministrazione comunale che per l’occasione cerca lettori e appassionati che vogliano diventare protagonisti.

Il programma

Si parte venerdì 16 giugno, alle 20, a Villa Cressini con l’inaugurazione della mostra di Cesare Croci, che porterà opere di ispirazione manzoniana. Alle 21 un concerto di chitarra classica con Mattia Cristofaro. Sabato 17, alle 14.30, premiazione delle opere dei bambini di Arteingioco dalle 16 laboratorio manzoniano per i piccoli. Le letture dei Promessi sposi avranno inizio alle 17 e culmineranno al crepuscolo con l'”Addio monti” rappresentato dalla compagnia teatrale La sorgente

Momento clou

Domenica 18 si aprirà l’estemporanea di pittura  e nel pomeriggio la lettura del romanzo di Alessandro Manzoni proseguirà nel giardino della struttura polivalente che ospiterà al suo interno un mercatino a chilometro zero di Coldiretti. Alle 17 premiazione delle opere dell’estemporanea. La maratona letteraria si chiuderà intorno alle 20, con un aperitivo manzoniano.

Leggi anche:  Comune e Caritas bacchettano i cittadini: i rifiuti ingombranti non vanno portati dove dormono i senzatetto

Famiglia comasca

L’associazione, che ha concesso il patrocinio, alle 21 di domenica 18 giugno, porterà in scena i Promessi sposi in dialetto, tratti dall’opera di Collina. Un momento suggestivo, che l’Amministrazione alseriese è orgogliosa di poter ospitare.