Il Ministero della salute, oggi ha pubblicato sul sito, nella pagina dedicata alle allerte alimentari, il richiamo di un lotto di pentole Tris Caldaie “Marte” a marchio Home e distribuite dall’azienda veneta Pengo Spa.

Il motivo del richiamo

Il richiamo perché, a seguito di test di laboratorio, le pentole sono risultate non conformi alla normativa sui materiali a contatto con gli alimenti, in particolare è stato rilevato il superamento dei limiti per il parametro della migrazione globale (ovvero la quantità di sostanze non volatili che migrano dal materiale a un liquido che simula la capacità estrattiva dell’alimento). L’avviso è stato pubblicato anche dai supermercati Gros Cidac.

Il lotto

Nello specifico si tratta del lotto identificato dal numero 2501/18 che comprende tre pentole da 20 cm, 24 cm e 28 cm di diametro, in alluminio con rivestimento antiaderente (EAN 8003512811682). Le pentole sono state prodotte da Mario Mugnano Srl nello stabilimento di via Medina 40, a Napoli.

A scopo precauzionale, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda di non utilizzare le pentole con il numero di lotto segnalato e restituirle al punto vendita d’acquisto. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’azienda Pengo Spa all’indirizzo e-mail pengo@pengospa.it oppure al numero 0424 887900