Questa mattina il Governatore della Lombardia Roberto Maroni è arrivato a visitare il cantiere del lungolago. La Regione ha investito infatti diversi fondi per riconsegnare ai cittadini il fascino del lago. Roberto Maroni a Como ha ricordato: “È una giornata di festa, grazie all’impegno di Regione Lombardia abbiamo restituito ai comaschi la prima parte del loro lungolago”.

Roberto Maroni a Como: “Entro la fine di giugno, il cantiere sarà completato”

Il Governatore di Regione Lombardia è arrivato nella città lariana per un sopralluogo alla prima parte del lungolago riconsegnato ai cittadini grazie all’intervento economico da Milano. “È una bella soddisfazione” ha affermato Roberto Maroni, annunciando che “entro la fine di giugno, il cantiere sarà completato. Da oggi comunque i cittadini di Como e non solo, potranno iniziare a vedere lo spettacolo del lago, che fino a ieri gli era interdetto”.

Presente insieme al Governatore anche Alessandro Fermi, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega all’Attuazione del Programma e Rapporti istituzionali nazionali. “È una bellissima sensazione perché Como e il lago per troppo tempo sono stati penalizzati da questa ferita. Oggi, dunque, è un momento storico per la città e per tutti coloro che vogliono godere di queste sponde”.

Leggi anche:  Castagne, sul nostro territorio annata buona mentre cala la produzione nazionale

E l’impegno economico preso da Regione Lombardia per riconsegnare il lungolago ai comaschi e a tutti i turisti che arrivano in città è stato ingente. “Ci siamo presi in carico un onere importante. Qualcuno ci aveva addirittura consigliato di evitare, vista la complessità della vicenda. Invece io ho insistito, lo abbiamo fatto e con il lavoro di tutti ci stiamo riuscendo. Sono molto soddisfatto” ha sottolineato Roberto Maroni.