I ragazzi comaschi sono scesi in piazza in occasione dello Sciopero mondiale per il Futuro dopo il successo del 15 marzo scorso. Si sono ritrovati alle 8.30 di fronte alla stazione San Giovanni a Como, per poi attraversare il centro storico e arrivare al parcheggio dell’Ippocastano.

Sciopero mondiale per il Futuro: i ragazzi comaschi in piazza

Le emissioni di gas serra devono raggiungere lo zero netto entro il 2050, affinché l’aumento delle temperature globali resti sotto gli 1.5 °C; oltre tale limite, aumenterà il rischio associato a cambiamenti irreversibili. Questo si afferma nel 1.5 Degree Report, un documento compilato dall’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change), una coalizione di scienziati che lavora per le Nazioni Unite. Da questo assunto partono i ragazzi comaschi che però sono convinti che non solo a livello “macro” si possa fare qualcosa. Le cose possono cambiare anche partendo dalle piccole cose e per questo stanno imbastendo le loro proposte per il Comune di Como, con cui hanno già preso contatti con un incontro con l’assessore all’Ambiente Marco Galli. (QUI ULTERIORI DETTAGLI).

Capitan Acciaio in Piazza Volta

A “supporto” dei ragazzi, come avevamo annunciato, c’è anche Capitan Acciaio. Ha il compito di far scoprire i vantaggi della raccolta differenziata e il valore del riciclo degli imballaggi in acciaio e si trova in Piazza Volta. L’iniziativa, che vede Capitan Acciaio impegnato in un viaggio attraverso la penisola, è organizzata da RICREA, il Consorzio Nazionale senza scopo di lucro per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio, uno dei sei consorzi di filiera che compongono il sistema CONAI.

Leggi anche:  Violenza sulle donne, in aumento le vittime che si rivolgono ai centri regionali

 

Il corteo dei ragazzi

A chiusura del corteo ci sono ragazzi che raccolgono l’immondizia a terra per le vie della città.

La protesta davanti al Comune

I ragazzi sono entrati in corteo in centro storico e sono arrivati fino alla sede del Comune in via Vittorio Emanuele dove da 18 venerdì si tiene lo sciopero per il clima.