Sono già tanti gli iscritti alle Simpatiche Zampette. Segno che, come sempre, l’amore per i nostri amici animali è sempre vivo e grande. Ma è ancora possibile partecipare al nostro gioco: è sufficiente infatti entrare nel sito www.simpatichezampette.it e seguire le istruzioni (QUI I DETTAGLI).

Simpatiche Zampette: Mirtillo e Luna amici inseparabili

Sono una coppia di amici affiatati e anche se hanno qualche anno di differenza, da quando vivono sotto le stesso tetto, non possono più fare a meno l’uno dell’altra.
I protagonisti della nostra intervista settimanale sono Mirtillo e Luna, due cani meticci, tra i primi ad essere stati iscritti dai loro padroni per partecipare al gioco che premia le Simpatiche Zampette.  La proprietaria dei due simpatici quattro zampe è Clarissa Bertolio di Lezzeno. Lei è però una bimba molto piccola, ha infatti soli due anni. Abbiamo perciò incontrato la sua mamma, Elisa, che ci ha raccontato come Mirtillo e Luna siano entrati a far parte della famiglia e abbiamo subito stretto un legame speciale soprattutto con Clarissa.  “Si vogliono molto bene: giocano, si divertono e non potrebbero stare separati. Tutto ciò nonostante siano molto diversi tra loro, sia per il carattere che per una questione anagrafica. Mirtillo è molto più tranquillo, ama le coccole e invece Luna è una giocherellona e come tutti i bambini non si fermerebbe mai. Spesso è lei infatti che stuzzica il suo compagno che invece al contrario si godrebbe la pace e la tranquillità. La loro indole si riflette anche nel rapporto con Clarissa: il maschio con lei è molto protettivo, la femmina invece si comporta come se avesse di fronte un’amichetta con cui divertirsi. Clarissa sta crescendo con loro, è abituata alla presenza dei due cani e anzi è lei stessa a cercarli quando non li vede passeggiare per il giardino o nella loro cuccia”.

Leggi anche:  Luci di Natale a Cantù: in arrivo 12 chilometri di luminarie

L’intervista integrale sul Giornale di Erba da sabato 19 ottobre 2019 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui