Tessitura Attilio Imperiali: partecipazione di successo nelle fiere internazionali, presentando la nuova collezione Primavera Estate 2020.

Tessitura Attilio Imperiali, brand sempre più di successo

L’azienda di ha presentato la nuova collezione Primavera Estate 2020 alle principali fiere di settore a livello internazionale: da Lineapelle a Londra e a New York – entrambe con prodotti dedicati all’industria calzaturiera – e a Milano durante Milanounica con articoli per il mondo della confezione. Infine, a Première Vision a Parigi per concludere con Lineapelle a
Milano. “Abbiamo chiuso le fiere di presentazione della nuova collezione Primavera- Estate 2020 con successo e soddisfazione – afferma Alessandra Imperiali, amministratore delegato dell’azienda – Ottima affluenza di visitatori provenienti da diverse parti del mondo. I clienti sono entusiasti per la varietà degli articoli proposti e per la ricerca su tematiche in tendenza. Abbiamo proposto prodotti con lavorazioni particolari e con disegni speciali fatti su misura per ciascuna linea”.

Estetica, tecnologia ed ecologia

La ricerca di un nuovo tipo di rapporto tra l’uomo e la tecnologia è il fil rouge della nuova
collezione SS 2020 di Tessitura Attilio Imperiali. Una relazione da interpretare, un’ispirazione
all’estetica della tecnologia che quotidianamente convive con noi e ci circonda. Da questa osservazione attenta ed equilibrata si sviluppa una collezione in cui le lavorazioni e i colori si intrecciano e danno vita a nuovi tessuti. Le nuove collezioni sono ancora una volta realizzate sotto la straordinaria direzione creativa di Antonella Bertagnin, nota trend setter nel settore moda, colori, abbigliamento e calzature. “L’uomo e la natura in un rapporto bi-direzionale guardano a un futuro co-natural dove la tecnologia orienta la sua performance verso una sintesi tra le esigenze umane e quelle dell’ambiente  dichiara Antonella Bertagnin – Filati e lavorazioni sostenibili, tecnologie super-performanti che permettono di risparmiare acqua o solventi e di riutilizzare materie ritrasformabili”. Partendo da questo concept è nata una collezione in cui si rinnovano i classici serici e cotonieri di Tessitura Imperiali, aggiungendo un tocco tech nei contenuti e nelle lavorazioni.