Si è svolta ieri al Teatro Municipale di Piacenza, la 65a edizione della Guida Michelin Italia, la celebre guida culinaria che ogni anno conferma, conferisce o toglie le preziose “Stelle Michelin” ai ristoranti d’Italia. Tra le new entry di quest’anno, il ristorante “L˜Aria” dell’ Executive chef, Vincenzo Guarino a Blevio.

Il ristorante “L’Aria” di Blevio si aggiudica una Stella Michelin

Tra le 30 novità di quest’anno – la maggior parte in Lombardia – l’elegante ristorante L˜Aria” del Mandarin Oriental, Lago di Como, che si aggiudica la sua prima stella a pochi mesi dall’apertura. Premiato con l’ambita Stella Michelin il talento, la creatività e il lavoro constante di ricerca e perfezionamento dello chef e della sua squadra per offrire agli ospiti un’eccezionale esperienza gastronomica.

Lo chef Vincenzo Guarino

Le stelle non rappresentano una novità per l’Executive chef, Vincenzo Guarino: sotto la sua guida infatti altri ristoranti hanno conquistato la Stella, tra cui nel 2012 il ristorante L’Accanto, presso il Grand Hotel Angiolieri e nel novembre 2016 il Ristorante Il Pievano nel Castello di Spaltenna. Dal febbraio 2019 è l’Executive chef presso il Mandarin Oriental, dove racconta quotidianamente la sua idea di cucina creativa mediterranea sia al ristorante L˜ARIA, sia al CO.MO Bar & Bistrot, supportato da una brigata di talento sia in sala che in cucina.

La sua è una cucina che unisce tradizione mediterranea e modernità, connubio maturato anche grazie alle sue esperienze passate, vissute al fianco dei “Grandissimi” della cucina, come Gualtiero Marchesi a Capri, Peter Wyss a Gstaad e Fredy Girardet a Crissier.

Leggi anche:  Ristorni frontalieri: alla provincia di Como spettano oltre 4milioni di euro

“L’arrivo della prima stella Michelin è una grande conquista per me e la mia brigata, e premia il grande lavoro e la grande passione che ogni giorno portiamo avanti. Il nostro più grande desiderio è quello di raccontare ai nostri ospiti la varietà di gusti e colori della tradizione italiana, esaltandone allo stesso tempo le infinite potenzialità. Siamo immensamente grati a tutti coloro che credono nel nostro impegno, stimolandoci a fare sempre meglio ogni giorno”, ha commentato l’Executive Chef Vincenzo Guarino.

Il ristorante

Immerso nel raffinato e rigoglioso parco botanico del Mandarin Oriental, Lago di Como,  il ristorante L˜Aria accoglie gli ospiti con un design moderno e un panorama mozzafiato. La cucina a vista permette ai commensali di osservare gli chef all’opera, mentre nella terrazza del ristorante si possono gustare pasti con una meravigliosa vista sul lago.

Con questo prestigioso riconoscimento, salgono a 27 le Stelle Michelin assegnate nei 32 hotel del Gruppo Mandarin Oriental.

Gli altri stellati a Como

La Lombardia è la Regione in Italia più stellata con ben 32 ristoranti e 6 novità quest’anno; solo nel Comasco ce ne sono ben 7, tra cui la new entry, il  ristorante “L˜Aria”. Gli altri stellati sono:

“Il Cantuccio” (Albavilla), “Mistral” (Bellagio), “Da Candida” (Campione d’Italia), “I Tigli in Theoria” (Como), “Berton al lago” (Torno), “Materia” (Cernobbio), “L’aria” (Blevio).