Sono stati proclamati online i 10 vincitori di TuttixTutti 2018, il concorso che premia i progetti di utilità sociale delle parrocchie.

TuttixTutti il concorso nazionale CEI premia Vertemate con Minoprio

Si è conclusa con un bilancio estremamente positivo un’edizione che ha registrato una straordinaria partecipazione delle parrocchie. Impegnativa la selezione per la giuria che ha analizzato le numerose candidature pervenute, ben 567, sulla base dei criteri di valutazione, come l’utilità sociale dell’idea, la possibilità di risolvere, grazie al progetto, problematiche presenti nel tessuto sociale, la capacità di dare risposta a bisogni individuali e/o collettivi della comunità di riferimento e l’eventuale creazione di nuovi posti di lavoro.

Ad aggiudicarsi il quarto premio da 8mila euro di TuttixTutti è stata la parrocchia SS.Pietro e Paolo di Vertemate con Minoprio per la realizzazione di una stireria sociale: questo l’innovativo progetto che si basa su un patto di lealtà con le persone bisognose offrendo loro un’occupazione per vivere con dignità. Inserita in una comunità parrocchiale dove prevale una situazione di diffuso benessere, con esigue situazioni di marginalità, la stireria proporrà anche alcuni servizi collaterali come la riparazione, il riuso di capi di abbigliamento e la consegna a domicilio. Un gruppo organizzativo si occuperà della formazione e dell’assistenza alle operatrici nel laboratorio stireria. Sarà previsto anche un supporto tecnologico applicativo online per garantire un contatto personalizzato con la clientela.

Leggi anche:  Lavori nell'area esterna della palestra di Olgiate Comasco

“Colpiti dalla fantasia dei partecipanti”

“Siamo rimasti colpiti dalla fantasia e dallo spirito d’iniziativa delle parrocchie che hanno aderito al bando nazionale presentando progetti di utilità sociale validi e molto interessanti a sostegno delle più diverse situazioni di disagio e fatica emergenti dal territorio in cui si trovano. In crescita la partecipazione complessiva al concorso; sono ben 567, infatti, le parrocchie iscritte all’8° edizione con migliaia di persone coinvolte e centinaia di progetti presentati. – afferma Matteo Calabresi, Responsabile del Servizio Promozione Sostegno Economico della Chiesa cattolica- Anche quest’anno potremo dare una mano alle parrocchie vincitrici contribuendo alla realizzazione delle iniziative proposte, come nel caso del progetto presentato dalla Parrocchia Santi Pietro e Paolo di Catania, vincitrice del 1° premio dell’edizione 2018, che intende realizzare una casa d’accoglienza per nuclei familiari in difficoltà o, tra le altre proposte, contribuendo all’avviamento del Multiservice solidale per offrire strumenti professionali nella forma del prestito d’uso, pensato dalla Parrocchia Sacro Cuore in Soria di Pesaro che si è aggiudicata il 2° premio, e all’articolato progetto di accoglienza, 3° classificato, ideato dalla parrocchia Santa Maria della Fiducia di Roma, rivolto a persone senza fissa dimora e a famiglie in stato di disagio che, grazie al sostegno della comunità parrocchiale, potranno sentirsi finalmente a casa”.