Ancora straordinari avvistamenti arrivano da Sondrio, A.R.I.A associazione ricerca italiana aliena sta esaminando nuovi filmati e foto giunti proprio dalla Valtellina.

A.R.I.A.

L’associazione fondata( deve essere registrata) dall’ufologo Angelo Maggioni e dall’Ufologo Antonio Bianucci  riprende la sua attività di indagine e ricerca aliena, dopo uno stop di qualche mese per problemi interni e di grave situazione di salute del terzo socio fondatore.

LEGGI ANCHE: Non solo in Valmalenco, UFO in tutta la Lombardia VIDEO

Tecnologie terrestri tenute nascoste

L’ufologo Maggioni spiega: ”Come sempre il materiale viene sottoposto a indagine interna e viene visionato e analizzato da figure competenti come il fototecnico Daniel Cangialosi  che analizza foto e video alla ricerca di possibili manipolazioni che possano pregiudicare la genuinità del file in esame. L’oggetto ripreso nei pressi di Sondrio potrebbe far parte degli oggetti ripresi dai piloti americani, di cui recentemente se ne discute molto sui media, la sua super velocità nel dirigersi verso lo spazio sembrerebbe paragonabile a quello dell’UFO della  USS Nimitz (conosciuto come Tic Tac) che alcuni esperti hanno paragonato vicino ai 20 mach (Riconoscere l’origine sconosciuta di un oggetto non significa affermarne la sua origine extraterrestre). Molti fenomeni restano inspiegabili in base alle attuali conoscenze scientifiche e il divario dell’evoluzione tecnologica dalla conoscenza all’uso pubblico è di circa 30/40 anni , un divario enorme  che viene spesso usato dalle nazioni per far credere al nemico lo stato di sviluppo tecnologico del momento”.

Deve essere di origine aliena

Maggioni poi continua: “L’oggetto ripreso a Sondrio sembrerebbe non appartenere alla categoria citata sopra, anzi,   la dinamica dei salti, lo stiramento e l’allungamento spazio temporale o l’utilizzo di un sistema di propulsione ad anti gravità  escludono possa trattarsi di un oggetto prettamente Terrestre.   Non si sa ancora esattamente come si muovono  , immaginiamo usino  l’antimateria, (considerata fantascienza ad oggi)  . Probabilmente un velivolo alieno che viaggia nel cosmo, che abbia una profonda conoscenza della fisica applicata e che disponga di scudi che proteggono il velivolo da ogni sorta di intrusione ( se non corrisponde ai requisiti  newtoniani vuol dire che con molta probabilità  non appartiene al nostro mondo)” .

Leggi anche:  Violenza sessuale su disabile a Sondrio. Zoffili: "Chiusura immediata Centro accoglienza"

LEGGI ANCHE: Sfera luminosa nei cieli della Valtellina, è un ufo? GUARDATE IL VIDEO

Luglio 2019

Il membro di A.R.I.A. aggiunge: “Un’altra curiosità è stabilire il livello mach che l’oggetto potrebbe raggiungere basandosi sui livelli conosciuti e a disposizione, Il numero di Mach   è un numero adimensionale definito come il rapporto tra la velocità di un oggetto in moto in un fluido e la velocità del suono nel fluido considerato. Il nome deriva dagli studi del fisico e filosofo austriaco Ernst Mach , In ambito aeronautico, per esempio Mach = 1 (in gergo aeronautico semplicemente Mach 1) significa viaggiare a una velocità pari a quella del suono, Mach = 2 (Mach 2) al doppio della velocità del suono e così via. Una cosa è certa il caso rimane avvolto nel mistero e al momento rientra nella casistica  di Unidentified Flying Objects. Il filmato esposto risale al mese di Luglio 2019 ma è è stato reso noto solo oggi dall’associazione dopo aver verificato fonti e genuinità dello stesso e dopo confronti con settori dediti allo studio del fenomeno anche Terrestre”.