Anche una cucciaghese ha provato a battere il Nicolò Scalfi, super campione, da ben 60 puntate, del quiz show condotto da Gerry Scotti, Caduta Libera.

Una cucciaghese ha provato a battere il super campione Nicolò di Caduta Libera

Laura Arnaboldi, originaria di Cucciago, all’esordio nel quiz show, ha sfidato il giovane Nicolò all’inizio della puntata di ieri, martedì 4 giugno 2019. “Ora mi sono trasferita a Milano ma sono originaria di un paesino vicino a Cantù, si chiama Cucciago”  ha spiegato la donna, che nella vita fa il consulente informatico.

La cucciaghese si è subito trovata di fronte ad un indovinello complicato: riuscire a scovare una parola leggendo una serie di lettere che avesse a che fare col tema “In merceria”. Laura ha provato a dire “Gomitolo” ma è stato Nicolò a vincere con “Toppe”, era quella la parola nascosta. Standing ovation da parte del pubblico per il giovane che non ha lasciato scampo alla donna. “Ti invito ancora” ha detto il presentatore salutando la cucciaghese e facendola scivolare, come di rito, nella temutissima botola.

Leggi anche:  Il miracolo della vita: nata alla 23esima settimana, ora va a scuola e fa sport

Il trionfo del campione

Il campione prima è incappato nel “Perde tutto” che ha azzerato il montepremi conquistato nel corso della partita, poi, nel corso dell’ultima sfida ha guadagnato 100mila euro. Durante il gioco finale Nicolò è riuscito a rispondere a tutte le 10 domande di Gerry Scotti e si è quindi portato a casa il bottino che va ad aggiungersi ai 400mila euro che aveva vinto nelle precedenti puntate.