Sabato 17 e domenica 18 marzo iniziativa benefica dell’AIL Associazione contro le leucemie, i linfomi ed il mieloma. Dalle ore 10 alle 18, verranno organizzati dai volontari i banchi di distribuzione delle uova di Pasqua AIL 2018 a fronte di un contributo associativo.

La raccolta fondi

L’appuntamento, giunto ormai alla 25° edizione, permetterà di ricevere, con una donazione minima di 12 euro, un uovo di cioccolato con il logo dell’Associazione. La manifestazione ha permesso di raccogliere significativi fondi destinati al sostegno di importanti progetti di Ricerca e Assistenza. Ha inoltre contribuito a far conoscere i progressi della ricerca scientifica nel campo dei tumori del sangue. I rilevanti risultati negli studi e le terapie sempre più efficaci e mirate, compreso il trapianto di cellule staminali, hanno determinato un grande miglioramento nella diagnosi e nella cura dei pazienti ematologici.

Un impegno costante

I fondi raccolti saranno impiegati per: sostenere la ricerca scientifica e collaborare al servizio di assistenza domiciliare per adulti e bambini. L’AIL finanzia 44 servizi di cure domiciliari su tutto il territorio italiano. Il servizio consente ai malati di essere seguiti da équipe multispecialistiche nella propria abitazione. In questo modo si riducono i tempi di degenza ospedaliera e si assicurano nel contempo la continuità terapeutica dopo la dimissione.

Con i fondi raccolti si sostengono le “case alloggio AIL”, strutture situate nei pressi dei Centri Ematologici che accolgono i malati e i loro familiari costretti a spostarsi dal luogo di residenza per le cure. Attualmente sono 36 le città italiane che offrono questo servizio con 3.500 persone ospitate ogni anno tra pazienti e familiari.

Leggi anche:  Miss Italia 2018, ecco chi è

I fondi servono a supportare il funzionamento dei Centri di Ematologia e di Trapianto di Cellule staminali e per sostenere i laboratori per la diagnosi e la ricerca. Infine, si promuove la formazione e l’aggiornamento professionale di medici, biologi, infermieri e tecnici di laboratorio.

I luoghi dell’iniziativa

L’iniziativa si terrà in 4.500 piazze d’Italia e anche nel comasco ha avuto un buon riscontro. Si potranno trovare i volontari nelle seguenti città.

– Como: via Boldoni 1, il 17 e 18 marzo.
– Cantù: largo XX Settembre, il 17 e 18 marzo.
– Erba: piazza Mercato, il 17 marzo.
– Lipomo: via Cantaluppi 70, il 17 e 18 marzo.
– Porlezza: via Garibaldi, il 17 marzo.
– Lambrugo: via Garibaldi, 16 marzo e via San Carlo il 17 e 18 Marzo.
I volontari saranno presenti dalle ore 10 alle 18 circa e chiederanno un contributo di 12 euro. La manifestazione a Como ha ottenuto anche il patrocinio del Comune di Como.
Per ulteriori informazioni consultare il sito AIL nazionale: WWW.AIL.IT

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU