C’è l’ok da parte di Fondazione Cariplo per una proroga sulla fine dei lavori in Villa Olmo.

Villa Olmo Fondazione Cariplo concede una proproga

Fondazione Cariplo, a seguito di richiesta presentata dal Comune di Como, ha comunicato che il contributo di 5 milioni di euro, già assegnato per il progetto “Tra ville e giardini del Lago di Como”, può essere utilizzato secondo il nuovo cronoprogramma. La conclusione dei lavori è spostata entro il 31 marzo 2022, anziché entro il 31 marzo 2019.

Da Palazzo Cernezzi fanno sapere che la proroga consentirà di proseguire in modo organico nella realizzazione degli interventi previsti dal programma (riqualifica della Villa, restauro della serra, adeguamenti impiantistici generali, interventi su Villa Saporiti). Per una più completa attuazione degli interventi, il bilancio degli investimenti a carico del Comune per il triennio 2019 – 2021 ha previsto, oltre ai fondi già stanziati dalla Fondazione Cariplo, ulteriori fondi per 1,35 milioni nel 2019 e per 1,5 milioni per ognuno degli anni 2020 e 2021.

Leggi anche:  Case Aler: nel Comasco recuperata la metà degli alloggi finanziati da Regione

“Il Comune di Como – si legge nella nota – nel ringraziare la Fondazione Cariplo per la fiducia accordata, volge un ringraziamento particolare al suo presidente Giuseppe Guzzetti che ha dimostrato grande sensibilità per l’importante progetto di valorizzazione di un bene pubblico di grande pregio quale è il compendio di Villa Olmo”.