Il Comune di Mariano Comense aderisce anche quest’anno alla giornata di apertura dei beni storico/ architettonico di pregio sul territorio coordinata dalla Provincia di Monza e Brianza e che riunisce oltre cinquanta istituzioni tra Comuni, parchi ed enti diversi appartenenti alle Province di Monza Brianza, Como e Lecco.

Ville aperte in Brianza aderisce anche Mariano

Il significato della manifestazione resta sempre quello di dare occasione ai cittadini di vivere il territorio attraverso i suoi tesori che ne raccontano la storia, le tradizioni, la gente. La novità di questa edizione è rappresentata proprio dalla scelta del “bene aperto”; a causa dei lavori di restauro che interessano il compendio di Villa Sormani, Mariano apre le porte del Municipio, lo storico Palazzo Passalacqua, e ne narra le vicende più significative. Saranno proposte nelle diverse sale alcuni documenti d’epoca che guideranno i visitatori in questo viaggio nel tempo. Sono infatti previste quattro brevi visite guidate nella giornata di domenica 15 settembre 2019: alle h. 10.30 – 11.30 – 15.00 – 16.00. L’ingresso è libero previa registrazione in loco.

Leggi anche:  Equinozio autunno 2019 è oggi 23 settembre

In provincia di Como primo ingresso in questa 17° edizione per il comune di Merone che apre lo storico Cavo Diotti, la diga più antica d’Italia, a cura del Parco Valle Lambro, l’Ecofrazione di Baggero e la sua splendida Oasi.