Commenti Recenti

Come si fa a contestare Don Angelo l l’ho avuto parroco per 10 anni.
Don non mollare.vedrai il Signore ti darà una mano.come dicevi sempre TU Ciao

19 Giugno alle 11:19

Non sono d’accordo, Gaudiello Mirko dov’è finito?…mi da da pensare che allora è inutile votare perché tanto anche se arrivi in alto e sei il più voluto dai cittadini se non piaci a qualcuno vieni tagliato fuori!!!! …che schifo!!! A questo punto mi domando…perché l’anno voluto in lista, mi rifiuto di pensare che sia stato solo per ottenere più voti. Il voto dei cittadini DEVE essere rispettato SEMPRE!

12 Giugno alle 20:56

Così l’ex sindaco di Plesio, che non avrebbe potuto ricandidarsi in queste elezioni, potrà riprendere il suo posto tra un anno, come già ha preannunciato sul giornalino del paese. Complimenti!!! Bel modo di fare…. Un regno dove poco vien fatto, ormai, quello. Speriamo che il commissario si inventi qualche cosa, tipo magari una riunificazione con Menaggio.

11 Giugno alle 11:21

Posso avere piu foto se ancora disponibili ?

11 Giugno alle 04:31

Che tragedia. Povero ragazzo. Che vada dritto in paradiso.
Ai genitori un forte abbraccio e tutto l’affetto immaginabile.

11 Giugno alle 00:31

Non ci sono parole

9 Giugno alle 11:24

Ho la sclerosi multipla

6 Giugno alle 08:22

A distanza di un anno ancora nessun cenno di fibra. E meno male che doveva essere il primo paese nell’erbese…

4 Giugno alle 20:41

E’ sperabile che vengano finalmente installati cartelli avvisatori ben visibili: 1) alla dogana di Ponte Chiasso piazza XXIV maggio per le auto provenienti dalla Svizzera e 2) prima dell’uscita dei TIR alla dogana Export sempre di Ponte Chiasso. E’ da un anno che viviamo nel caos serale per mancanza di segnaletica o addirittura segnali sbagliati

2 Giugno alle 17:03

Ho avuto il piacere di lavorare con lui
Una gran persona davvero

1 Giugno alle 20:50

Non ho parole decreto assurdo, da arresto questo fatto

1 Giugno alle 02:07

Conserverò sempre il tuo sorriso, la tua ironia e le tue “storie” degli alpini nei miei ricordi. Un abbraccio di cordoglio alla tua famiglia.

31 Maggio alle 14:01

Ci mancherà tanto.
Il nostro territorio perde uno dei suoi più impegnati ed entusiasti estimatori, e da oggi è più povero.
Io e mio marito abbiamo avuto il privilegio di conoscerlo negli anni ‘90 per un progetto lavorativo, al quale lui partecipo’ e ci accompagnò prendendoci letteralmente per mano. Noi eravamo due giovani ingenui, incompetenti, probabilmente molto presuntuosi, anche se inconsapevoli di esserlo, certamente
entusiasti. Avevamo in testa di far conoscere il nostro territorio, le sue
ville, i suoi giardini e di questi le architetture, ad una clientela inglese già molto colta e preparata in materia.
Ci rivolgemmo al Signor Trabella su indicazione di una grande signora, Glenys, mai dimenticata e che non abbiamo mai ringraziato abbastanza. Se ripenso al nostro primo incontro, ricordo il grande garbo, l’infinita pacatezza, la benevolenza
paterna con cui ci accolse. Noi chiedevamo la sua disponibilità per delle letture serali che esplicitassero ai nostri ospiti i grandi giardini del nostro lago e lui, subito, senza esitazione, disse: “si, ci sono”. Gli presentammo qualche diapositiva che ci eravamo procurati e lui, con la sua delicatezza, disse, più o meno, “si, perfetto,…magari porto anche qualcosa di mio”… chissà cosa avrà pensato di noi in quel momento… certamente che al di là dell’entusiasmo c’era proprio poca coscienza e ancor più scarsa preparazione ma, in qualche modo, ci rassicuro’ e ci fece sentire “importanti”.
Negli anni amicizia, stima, affetto sono andati crescendo sempre…sempre c’era occasione anche solo per un saluto o un breve incontro, incastonato nei suoi mille impegni e viaggi.
Lo ricorderemo vestito del suo Burberry e del suo grande cappello a tesa larga, in un dicembre nevoso di qualche anno fa,nella nostra emergenza , colti di sorpresa, di dover presentare in Regione il progetto del verde, quando, nel cantiere di quella che oggi è la nostra casa, si muoveva agile, entusiasta e appassionato, per permetterci di presentare il progetto in tempo utile. Era il 23 di dicembre, il 27 ci consegnava il progetto che dovevamo presentare entro il 31 di dicembre… era rientrato, se ben ricordo, il 21 dicembre dall’Uruguay.
Qualche settimana fa, qui a casa nostra, l’ultimo incontro, sempre con i suoi preziosi consigli e con una promessa:” Appena inizia la bella stagione ci troviamo qui, con sua moglie, per un pranzo insieme”.
Qui da noi, nel nostro giardino, tutto parla di lui, è difficile oggi alzare le tende di casa e guardare fuori senza piangere… il posizionamento di ogni singolo sasso, ogni singola aiuola, ogni essenza parlano di queso grande uomo che resterà sempre nei nostri cuori e ci mancherà moltissimo.
Qualche giorno fa l’ultima telefonata con mio marito …”mi devo operare, sono in attesa che mi chiamino, speriamo facciano presto perché ho tante cose da fare”…Voglio credere che troverà un modo per poterle fare,lì dove è ora.
Il nostro profondo cordoglio alla moglie e alla figlia, che purtroppo non abbiamo conosciuto personalmente, ma di cui ci aveva spesso parlato. A loro il nostro abbraccio e l’augurio di trovare la forza per continuare senza di lui ma con la forza che lui saprà loro dare.

Paola e Flavio Tagliasacchi

30 Maggio alle 22:22

Ciao Amico, riposa in pace
ti ho conosciuto e ti ricorderò sempre per la tua energia che eri capace di regalare a tutti grazie Amico

29 Maggio alle 22:02

Incredibile, libero perchè si è presentato nelle 24 ore. Ma ha ammazzato una persona ed è scappato dall’incidente, non basta per tenerlo in prigione? Cosa faranno gli daranno una multa e al massimo 6 mesi ai domiciliari?

29 Maggio alle 11:32

SCAPPATO FINO A CREMONA, NON LO HANNO ARRESTATO PERCHÉ SI È PRESENTATO ENTEO LE 24 ORE CON AVVOCATO… PERCHÉ È FUGGITO? PER PAURA, SPAVENTO.. AVEVA QUALCOSA DI ILLEGALE IN AUTO CON LUI? CI VUOLE GIUSTIZIA.. UNA FAMIGLIA DISTRUTTA!!! VERGOGNA

29 Maggio alle 06:03

Sentite Condoglianze . Ti ricordo con grande affetto .

28 Maggio alle 19:14

Sentite Condoglianze Ti ricordo con profondo affetto.

28 Maggio alle 19:11

la gente dovrebbe guidare più piano…………

28 Maggio alle 14:24

Ciao Capitano!!!!!
4 ever Buell Friends

28 Maggio alle 14:07

Ti ricordiamo con affetto Pietro per le tue doti umani di rara bellezza e sensibilità. L’altruismo che ti contradistiva. Ti ricordiamo con affetto dai cugini Caterina Carmelo e Alberto.

28 Maggio alle 10:44

R.I.P. Condoglianze alla famiglia.

28 Maggio alle 09:36

Da qualche giorno sto cercando un appartamento in provincia di Siena e si è proposto come David Owen, stesse modalità stesse case senza viste all’esterno…

26 Maggio alle 20:27

Ringrazio tutti per la delicatezza e la professionalità dimostrata … ora sto meglio e l’occasione è giusta per esprimere la mia riconoscenza e gratitudine per chi si impegna con tanta serietà e sacrificio al bene comune … grazie

25 Maggio alle 23:39

Bella iniziativa. Finalmente Como e parte del suo salotto ritorna ai comaschi.

21 Maggio alle 10:14