Cacciatore italiano muore nei boschi di Maggia, in Svizzera.

Cacciatore italiano muore nei boschi in Svizzera

Poco dopo le 11.30 di oggi, 3 settembre, nel territorio del Comune di Maggia c’è stato un grave infortunio. Per cause che l’inchiesta della Polizia Cantonale dovrà stabilire, un 80enne cacciatore italiano domiciliato in Vallemaggia è rimasto vittima di una caduta in Valle di Ringio in zona Aiarlo, a circa 1’200 metri di altitudine. Sul posto sono intervenuti i soccorritori della Rega che non hanno potuto far altro che constatarne la morte e recuperare la salma, poi trasportata a Locarno.