E’ mancato il noto imprenditore canturino Pietro Colombo, storico fondatore di Blm Group.

Pietro Colombo e il legame con il De Amicis

Un grande lutto ha colpito Cantù. E’ morto infatti all’età di 84 anni l’imprenditore Colombo, fondatore di Blm Group, azienda leader a livello mondiale nella produzione di macchine per taglio laser, curvatubi e sagomatubi CNC ad alta precisione ed elevate prestazioni. Colombo era però estremamente noto anche per il suo impegno nei confronti della città, tanto che nel 2013 venne insignito dal Comune della benemerenza civica.

Quest’anno inoltre è stato protagonista di un progetto che puntava al salvataggio dell’ex collegio De Amicis. In gennaio infatti il Giornale di Cantù aveva annunciato la volontà da parte di Colombo di acquisire l’area con l’obiettivo di crearvi un polo di formazione all’avanguardia per i giovani.

Proprio ai microfoni del nostro settimanale aveva spiegato il perché di questa decisione, presa con il cuore. “Ho studiato Ragioneria al De Amicis. Sono stati anni molto belli sia dal punto di vista umano, sia da quello formativo. Conservo ancora l’elenco di tutti i docenti che ho avuto. Mi hanno dato tantissimo, soprattutto dal punto di vista della capacità di trasmettermi la consapevolezza di quello che sarei potuto diventare con il lavoro e l’impegno. Erano più sicuri loro di quello che avrei potuto fare di quanto non lo fossi io! Il mio percorso di studi si è poi arricchito frequentando numerosi corsi all’università Bocconi. Però al collegio sono sempre rimasto legatissimo. Così oggi, a distanza di anni, voglio dare quello che ho ricevuto”.

L’ultimo saluto

La città intera si stringe intorno alla famiglia del noto imprenditore che ha portato il nome di Cantù nel mondo attraverso l’eccellenza della sua azienda. I funerali avranno luogo lunedì, 3 dicembre, alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di San Teodoro.

Leggi anche:  Mattia Mingarelli scomparso in Valmalenco, l'appello "l'ha portato via qualcuno"

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU