Nel corso della giornata di ieri, 7 novembre, nei Comuni di Cantù, Figino Serenza, Mariano Comense e Senna Comasco si è svolto un servizio di controllo coordinato interforze che ha visto coinvolto personale del Comando Provinciale Carabinieri, della Questura e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Como.

Controlli a tappeto per prevenire i furti nel Canturino e Marianese

Sono stati svolti anche capillari servizi di controllo alla circolazione stradale. Il tutto in aree dove, specie nell’ultimo periodo, si è registrata un crecendo dei furti in abitazione. C’è stato un pattugliamento delle principali arterie di collegamento per mezzo di controlli ai veicoli in transito. Sono stati impiegati più di 40 operatori, tra cui anche personale del Reparto Prevenzione Crimine di Milano della Polizia di Stato, militari della Compagnia di Intervento Operativo del 3° Reggimento Carabinieri Lombardia ed unità cinofile della Guardia di Finanza. Nel dettaglio sono state controllate 182 persone a bordo di 109 veicoli. Sono state 12 le sanzioni per violazioni del codice dellasStrada. Controllati poi sette esercizi pubblici e i relativi clienti. Quattro persone sono state sottoposte agli arresti domiciliari.

Avanti coi controlli

I controlli congiunti continueranno anche nelle prossime settimane. Tutte le Forze di Polizia continueranno a mantenere alta l’attenzione e l’impegno nell’attività di prevenzione e contrasto ai rati di natura predatoria sia a Como che in provincia. Si invitano i cittadini a segnalare ogni episodio sospetto.

Leggi anche:  Rapina Como con coltello all'ufficio postale

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU