Continuano i controlli straordinari delle forze dell’ordine sul territorio comasco iniziati lo scorso novembre. Questa settimana focus al contrasto allo spaccio nei boschi di Binago e Castelnuovo Bozzente.

Controlli straordinari nel Comasco

Nella giornata di venerdì 9 agosto è stato effettuato una operazione nei boschi di Binago e Castelnuovo Bozzente, zona più volte segnalata dai cittadini come piazza di spaccio. Hanno operato Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale dei Comuni interessati.

Sono state quindi identificate 48 persone, 35 veicoli e sequestrati 112 grammi di cocaina e 1,5kg di eroina. Al termine delle operazioni sono stati arrestati un italiano e un marocchino, senza fissa dimora e irregolare in Italia, entrambi trovati in possessi di droga destinata allo spaccio e all’occorrente per confezionarla. Sono stati anche segnalati due italiani per possesso a uso personale.

Nei boschi sono stati quindi rimossi giacigli, tende e nascondigli utilizzati dai pusher come base per lo spaccio e come nascondiglio.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU