Nel pomeriggio un deltaplano è precipitato a Ronago.

Deltaplano precipita sui cavi ad alta tensione

Erano le 16.15 quando un deltaplano è precipitato in via Cappelletta a Ronago. Secondo quanto è stato possibile ricostuire, prima di cadere al suolo, il deltaplano su cui c’era un uomo residente a Maslianico che si sarebbe lanciato dal monte Generoso, è passato sui cavi ad alta tensione tranciandone due. Con la caduta al suolo dei cavi il prato sottostante si è incendiato (Clicca qui per vedere i Vigili del fuoco al lavoro). Subito sono stati allertati i soccorsi giunti sul posto con la Cri di Uggiate e l’elisoccorso da Como.

Miracolato

I due cavi erano da 15mila volt ma nonostante il grandissimo rischio corso, l’uomo non sarebbe in pericolo di vita. Avrebbe riportato una frattura ad un gamba. E’ stato trasportato all’ospedale Sant’Anna in codice giallo.

Ronago senza corrente

Il sindaco Agostino Grisoni e il vicesindaco Davide Brienza hanno spiegato che attualmente il Comune di Ronago è senza corrente. Sul posto sono arrivati alcuni addetti Enel. Il ripristino della corrente dovrebbe arrivare in tre ore circa. Presenti anche Carabinieri di Faloppio, i Vigili del fuoco di Appiano, l’autoscala di Como e un camion della Protezione civile Terre di frontiera.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU