Questa mattina, mercoledì 12 giugno, per una coincidenza incredibile quanto assurda, due operai hanno perso la vita mentre lavoravano alla DHL dell’aeroporto di Malpensa. Il primo per un infortunio, il secondo per un malore.

LEGGI ANCHE: Tragedia all’aeroporto di Malpensa: morto un operaio 

Infortunio mortale

Un operaio di 49 anni è rimasto schiacciato da un mezzo impiegato in alcune operazioni di manovra al terminal 2 dell’aeroporto di Malpensa questa mattina poco prima delle 7. La tragedia è avvenuta nei magazzini cargo della DHL. A dare l’allarme al 118 i colleghi che erano presenti. Nonostante l’immediato intervento dei soccorsi l’uomo è deceduto.

LEGGI ANCHE:

Sindacati e politica sull’infortunio mortale a Malpensa: “Ennesimo lutto che doveva essere evitato”

Un’altra tragedia alla DHL di Malpensa

A poche ore di distanza dall’incidente mortale sul lavoro al terminal 2 dell’aeroporto milanese, un altro lavoratore, un 54enne è morto per arresto cardiaco a Malpensa. Da quanto riportato dal sindacato Cub Trasporti sembrerebbe che l’uomo, dipendente di Airport Handling, intorno alle 11.15 sia stato colto da malore al Cargo sotto Cargolux durante le operazioni di carico. Soccorso sul posto è stato poi trasportato in codice rosso all’ospedale Circolo di Varese dove, purtroppo, è deceduto per arresto cardiocircolatorio.

Leggi anche:  Falciato e ucciso a un posto di controllo: muore carabiniere