Ucciso a sangue freddo in un’esecuzione brutale. Tre colpi di pistola al petto sparati a distanza ravvicinata. E’ successo nella notte del 9 settembre.

I sindaci chiedono aiuto contro lo spaccio

Abdessamad Dhamouni era un marocchino e aveva solo 32 anni: è stato trovato morto a pochi metri dalla Lomazzo-Bizzarone. Un omicidio consumato all’interno di quel mondo della droga e dello spaccio che ha preso possesso di tutta l’area boschiva intorno ai Comuni dell’Olgiatese. Ora i sindaci chiedono aiuto contro lo spaccio dio droga nei boschi (e ieri c’è stato un blitz delle Forze dell’ordine a Oltrona).

Tutti i dettagli su il Giornale di Olgiate da oggi, sabato 15 settembre, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui