Elezioni Cantù niente lista per “VolaCantù”.

Elezioni Cantù “VolaCantù” rinuncia alla lista

«VolaCantù» rinuncia a presentare una propria lista autonoma. La decisione è stata annunciata nella giornata di ieri, venerdì, durante una conferenza stampa alla quale era presente il capogruppo della lista civica Alberto Novati. Accanto lui c’era il candidato sindaco di «Uniti per Cantù» Vincenzo Latorraca.

Il nuovo ruolo di “VolaCantù”

«Allo scopo di semplificare il quadro politico e favorire la creazione di raggruppamenti politici omogenei, “VolaCantù” ha deciso di rinunciare a presentare una propria autonoma lista alle prossime amministrative – ha puntualizzato Novati – Ciò non significa affatto, per “VolaCantù”, rinunciare a esercitare un proprio autonomo ruolo politico. Per questa ragione e attraverso la manifestata disponibilità di suoi esponenti a candidarsi nella lista civica proposta da Vincenzo Latorraca – “VolaCantù” mette volentieri a disposizione del candidato sindaco del centrosinistra le proprie competenze, i propri saperi e le proprie esperienze per contribuire a dare alla città un’Amministrazione coraggiosa, aperta e innovativa, in grado di rispondere in maniera adeguata alle sfide di fronte alle quali Cantù si trova».

Il progetto di una coalizione

Novati ha poi ribadito la necessità che tutte le attuali forze di opposizione si uniscano per dar vita a una coalizione politica alternativa al centrodestra. «”VolaCantù” continuerà a svolgere un ruolo di cerniera e di punto di incontro delle forze politiche progressiste canturine, innanzitutto non facendo mancare i propri suggerimenti nella definizione di un programma innovatore e progressista e, in secondo luogo, avviando un lavoro di carattere politico-culturale su alcuni degli aspetti più rilevanti per lo sviluppo economico-sociale della città».

Leggi anche:  Risultati elezioni Lago di Como 2019: già eletti 15 sindaci

Le critiche alla maggioranza

Sia Novati sia Latorraca hanno duramente criticato l’attuale Amministrazione di centrodestra. «Stiamo vivendo giorno per giorno il declino della nostra città a causa di una Amministrazione comunale che non ha trattato nessuno dei temi che riguardano Cantù – ha proseguito Novati – Mi riferisco per esempio alla Pedemontana, al trasporto ferroviario, alla scuola. Hanno parlato solo di sicurezza senza neppure tenere presente che è un tema che per molti aspetti esula dalle competenze del Comune».

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU