Nelle prime ore di questo pomeriggio è scoppiato un incendio alla discarica di Mariano. Qualche settimana fa, Giulio Russo, segretario del Circolo territoriale Prc/SE “Bassa Brianza, scriveva: “La Terra dei fuochi non è solo in Campania ma c’è anche qua!”. Un commento arrivato dopo che l’Osservatorio sulla Criminalità Organizzata dell’Università degli Studi di Milano aveva parlato dell’ombra ‘Ndrangheta sugli incendi avvenuti a febbraio 2018 (QUI I DETTAGLI).

Incendio discarica Mariano. Giulio Russo: “Anche qui la Terra dei fuochi”

Queste le parole di Russo: “Esattamente dal primo incendio di cinque anni fa alla vigilia delle elezioni amministrative del 2015 abbiamo chiesto a con forza maggiori controlli, non solo sui rifiuti ma sulle responsabilità degli abbandoni e su chi, sul giro dei rifiuti, ha fondato la propria fortuna. Controllare le discariche non significa solo controllarne l’impatto ambientale ma anche quello di carattere sociale, ovvero, se agiscono nella legalità o se sì prestano alle infiltrazioni mafiose. La sicurezza, con buona pace di chi oggi governa il Paese, non è demonizzare il più povero, la sicurezza è data dalla qualità dell’aria che respiriamo e dell’ambiente che ci circonda. Certo non la penseranno così i lorsignori che lucrano consensi sulla paura delle persone, per loro la sicurezza ambientale e la lotta alle ecomafie sono temi decisamente meno significativi rispetto al fomentare la guerra tra poveri. La terra dei fuochi non è solo in Campania ma c’è anche qua! Noi lo ribadiamo, e condanniamo con forza coloro i quali tacciono in maniera connivente oppure minimizzano questo gravissimo problema tutto lombardo”.

Leggi anche:  Incidente auto moto a Como, coinvolto un 18enne

Laura Mosca

LEGGI ANCHE >> Pompiere eroe al lavoro vicino a un automezzo pieno di gasolio

LEGGI ANCHE >> Pompiere eroe al lavoro vicino a un automezzo pieno di gasolio

LEGGI ANCHE >> Incendio a Mariano: tutti gli aggiornamenti