È accaduto tutto in pochi istanti: un’auto pirata ad Arosio l’ha investita e non si è fermata a soccorrerla. Durante la settimana, a Carate Urio e San Fermo della Battaglia, sono stati segnalati altri due casi di omissione di soccorso, la Polizia Stradale ha poi individuato i colpevoli.

Investita da un’auto pirata ad Arosio

Giulia Coppo, 19 anni, stava tornando dal lavoro in bicicletta quando è stata urtata e poi sbalzata a terra da un’auto in manovra mentre percorreva via Santa Maddalena. Il conducente dell’auto non solo non si è fermato a prestare soccorso, ma è anche corso via a tutta velocità ignorando persino il semaforo rosso. Un grande spavento per la giovane.

Tutti i dettagli su il Giornale di Cantù da oggi, sabato 13 ottobre, in edicola 

DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui