Investito a Pellio d’Intelvi: non ce l’ha fatta il giovane Stefano Leoni.

Investito a Pellio: una tragedia che colpisce due comunità

Una serata di festa e divertimento finita in tragedia. Nella notte tra lunedì 6 e martedì 7 agosto infatti, intorno all’1, il 20enne Stefano Leoni è stato investito sulla sp13 a Pellio d’Intelvi. Faceva ritorno al proprio mezzo dopo la Festa delle Corti per tornare nella sua Schignano dove stava trascorrendo qualche giorno di villeggiatura. Lui e la sua famiglia infatti risiedono stabilmente a Seregno ed erano tornati nella casa in Valle d’Intelvi per qualche giorno di riposo. Gravissime le ferite riportate tanto da necessitare il trasporto del giovane in codice rosso all’ospedale civico di Legnano, punto di riferimento sanitario per i politraumi. Lì però nel pomeriggio di ieri di è spento.

Come detto una morte che ha colpito due comunità, quella della Valle d’Intelvi e quella della sua Seregno. Studente all’Università degli Studi di Milano in scienze infermieristiche, era però un grande appassionato di arti marziali e di moto e tragicamente è stata proprio una due ruote ad investirlo. Tanti gli amici e i conoscenti che oggi lo piangono insieme alla sua famiglia. Sul suo profilo Facebook sono decine i messaggi di cordoglio di amici sconvolti dalla sua perdita.

Leggi anche:  Guida senza patente un motorino rubato: scatta l'inseguimento a Como

La donazione degli organi

Una famiglia sensibile quella di Stefano Leoni. Il giovane infatti aveva ereditato la voglia dei genitori di aiutare gli altri. Per questo motivo, proprio come mamma e papà, appena maggiorenne era diventato donatore Avis. E non solo. Spesso donava anche il suo tempo per la causa portando la propria testimonianza di donatore nelle scuole con l’obiettivo di sensibilizzare i più giovani su questo tema. Forse proprio questa sensibilità ha spinto i genitori di Stefano, in un momento di così grande dolore, a fare un gesto di grande altruismo, donando gli organi e i tessuti del figlio.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU