Lutto alla Croce azzurra di Como e di Cadorago. Entrambe piangono lo storico volontario Rodolfo Papaluca, che per tutti era semplicemente Rudy.

Rudy, punto di riferimento del gruppo

Una brutta notizia ha colpito due importanti realtà di volontariato. E’ mancato infatti, dopo molti giorni di ricovero in ospedale, Rodolfo Papaluca. Quest’ultimo era una vera e propria colonna portante della Croce azzurra di Como, dove era dipendente, ma anche del gruppo volontario che opera a Cadorago. Proprio qui infatti Rudy era residente e ha deciso di donare il proprio tempo e il proprio impegno per la comunità.

“Era una brava persona e a tutti noi ha insegnato a lavorare con professionalità e serietà: non importava se si trattava di piegare una coperta o parlare con un paziente – racconta tra le lacrime Gionata Costanza, volontario alla onlus comasca – Quando io sono arrivato alla Croce azzurra lui era già un operatore da molti anni, poi è diventato responsabile sanitario. E’ stato un punto di riferimento per tutti noi. Se n’è andato in punta di piedi, ci mancherà tanto”.

Il ricordo della Croce azzurra

A ricordare su Facebook l’operatore comasco è la stessa Croce azzurra, in un lungo e commosso post su Facebook.

Leggi anche:  Incendio auto a Cermenate