Operazioni di polizia nei boschi di Binago e Castelnuovo Bozzente

Arrestati due spacciatori

Sedici pattuglie per un totale di 45 uomini delle varie forze di polizia, un’unità cinofila e un elicottero hanno controllato una vasta area: 48 le persone identificate, 35 i veicoli sequestrati. Due spacciatori arrestati, nascondigli della droga smantellati, eroina e cocaina sequestrati.
Si tratta del quarto blitz in poche settimane delle forze di Polizia nel Comasco contro lo spaccio di droga e venditori di morte. Dopo i boschi di Olgiate, Montano Lucino e Fino Mornasco, Colverde, ora le operazioni di polizia si sono concentrate nei boschi di Binago e Castelnuovo Bozzente.

Le parole del sottosegretario all’Interno

“Un doveroso ringraziamento a tutti gli agenti della Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia locale per lo straordinario lavoro. Anche questo intervento conferma una volontà chiara: tolleranza zero contro pusher, spacciatori e venditori di morte – ha dichiarato Nicola Molteni – Sono orgoglioso di queste operazioni ad “alto impatto” pianificate due mesi fa in Prefettura a Como per ripristinare legalità e sicurezza nei nostri parchi restituendoli ai nostri cittadini”.

Leggi anche:  Furto al bar dell’oratorio di Rovello Porro

 

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU