Il Circolo Ambiente “Ilaria Alpi” piange la scomparsa di Luciana Alpi, mamma di Ilaria.

Triste addio

Il Circolo Ambiente “Ilaria Alpi” esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Luciana Alpi, madre di Ilaria, la giornalista del Tg3 assassinata in Somalia nel 1994 insieme al cameraman Miran Hrovatin, durante un reportage sul traffico di rifiuti tossici e armi tra l’Italia e la Somalia.
Luciana Alpi ha combattuto fino agli ultimi giorni della sua vita per ottenere verità e giustizia per l’omicidio della figlia: solo pochi giorni fa aveva chiesto al Tribunale di Roma che non venisse archiviata l’inchiesta per il duplice omicidio di Ilaria e Miran.

“Non archiviate il processo”

I responsabili del Circolo Ambiente “Ilaria Alpi” chiedono che non sia archiviato il processo: “La nostra associazione, che dal 2003 è dedicata alla memoria di Ilaria Alpi, piange la scomparsa di Luciana Alpi che ha combattuto, insieme al marito Giorgio, per avere verità e giustizia, che ad oggi, a distanza di ben 24 anni, non si sono ancora ottenute! È una vergogna per tutta l’Italia, per questo chiediamo che non venga archiviato il processo per l’omicidio di Ilaria Alpi: lo dobbiamo al nostro Paese, al diritto all’informazione, ma soprattutto alla memoria di Ilaria, di Giorgio e, ora, di Luciana Alpi”.

Leggi anche:  Cinghiali in visita alla sagra di San Rocco a Cavallasca

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU