E’ morto don Giuseppe Prina, parroco della chiesa del Redentore a Legnano, ma che aveva iniziato il suo percorso sacerdotale a Canzo.

Morto don Giuseppe Prina

E’ stato colto da un malore questa mattina, venerdì 18 maggio. E’ morto così don Giuseppe Prina, 75 anni, parroco della chiesa del Santissimo Redentore di Legnano. Il sacerdote si trovava nella sua casa di via Barbara Melzi quando, poco prima delle 10, si è sentito male. Con lui c’era la perpetua che ha subito dato l’allarme chiamando il 118. Sul posto sono intervenute l’automedica e un’ambulanza della Croce rossa di Lomazzo, ma per lui non c’è stato più nulla da fare.

Una processione di fedeli increduli

La notizia è volata veloce di bocca in bocca e tanti sono i parrocchiani che si stanno raccogliendo davanti alla canonica increduli e commossi. A Legnano da oltre vent’anni, nel 2017 don Giuseppe aveva festeggiato il 50° anniversario di ordinazione sacerdotale. Originario di Magenta, prima di arrivare alla chiesa del Santissimo Redentore, il sacerdote aveva prestato servizio a Lainate e a Canzo, dal 1967 al 1973 come coadiutore di don Gino Molon, storico parroco del paese.

Leggi anche:  Emergenza idrica, attivo il numero di Pronto intervento

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU