Varie fratture e traumi per il motociclista di Binago che mercoledì ha investito un cinghiale lungo la strada che collega Castelnuovo a Tradate.

Motociclista investe un cinghiale

Stava guidando la sua moto quando il cinghiale mercoledì 20 novembre gli ha improvvisamente attraversato la strada. Tra la scarsa luminosità vista l’ora (erano da poco passate le 17) e la rapidità dell’animale, l’impatto è stato inevitabile. E violento. Ad avere la peggio il motociclista, un 45enne di Binago, caduto rovinosamente sull’asfalto causandosi diverse fratture e traumi. L’animale invece è subito fuggito nei boschi del Parco Pineta. Sul posto, la Croce Rossa di Uggiate Trevano che ha trasportato il ferito in codice giallo al Sant’Anna di Como.

LEGGI ANCHE: Emergenza cinghiali, Regione pronta a prelevare 400 esemplari in un anno

Continua l’emergenza ungulati

Il fatto di cronaca però riaccende i riflettori su un tema già molto caldo degli ultimi anni: la forte presenza, in continua crescita, delle popolazioni di cinghiali all’interno del Parco Pineta e nelle zone immediatamente confinanti. Presenza contro la quale residenti e agricoltori chiedono da tempo forti interventi agli organi preposti, e contro cui il Parco Pineta ha avviato ormai da più di due anni un piano di selezione che continua a dare i suoi frutti, anche se con fatica. E nonostante le polemiche degli animalisti, i cinghiali contrinuano a rappresentare un problemae un pericolo per chi vive, attraversa e frequenta il Parco Pineta.

Leggi anche:  Incidente in A9: tamponamento a catena FOTO

LEGGI ANCHE: In provincia di Como uccisi 517 cinghiali