Durante la conferenza stampa sul maxi blitz contro l’ndrangheta si è parlato di Cantù dove alcuni imprenditori locali si sono legati alla ‘ndrangheta.

L’intevento del Pm

Queste le parole di Alessandra Dolci: “La mafia non è silente. Non lo è al Sud e nemmeno al Nord. È così poco silente che nella piazza centrale di Cantù ci sono pestaggi, violenze e soprusi della ‘ndrangheta senza alcun ritegno”.

Commercianti costretti a chiudere

Nella centralissima piazza Garibaldi si sono verificati diversi episodi di stampo mafioso. Alcuni commercianti sono addirittura stati costretti a chiudere. Una strategia per far spazio a chi invece era vicino ai membri della ‘ndrangheta.