Parkour sul tetto di un’azienda a Mariano Comense. Un 16enne è precipitato da 6 metri di altezza.

Parkour sul tetto di un’azienda: 16enne precipita da 6 metri

Un giovane di soli 16 anni è precipitato da 6 metri d’altezza dopo essere abusivamente salito sul tetto di un’azienda in via Sant’Ambrogio al civico 1. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto sembrerebbe che il 16enne, insieme ad altri due ragazzi, stesse saltando da un lucernario all’altro quando è improvvisamente caduto all’interno dell’azienda Line Gianser.

Subito sono stati allertati i soccorsi che si sono precitati sul posto con ambulanza, automedica ed elisoccorso. Il giovane sarebbe in condizioni gravissime tanto che è stato trasportato all’ospedale in codice rosso. Per ricostruire la dinamica dell’accaduto anche i Carabinieri di Cantù e la Polizia locale.

Cos’è il parkour?

Si tratta di una disciplina metropolitana nata in Francia agli inizi degli anni ‘90. Consiste nell’eseguire un percorso, superando qualsiasi genere di ostacolo con la maggior efficienza, velocità e semplicità di movimento possibile, adattando il proprio corpo all’ambiente circostante, naturale o urbano, attraverso corsa, salti, equilibrio, scalate, arrampicate.

Leggi anche:  Precipita al Corno Rat, soccorso un escursionista LE FOTO

ECCO DI COSA STIAMO PARLANDO: