Premi di studio Zampese della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù.

Due serate di festa

I ragazzi premiati sono talmente tanti, che il presidente Angelo Porro e il direttore Gianbattista Lanzi già da alcuni anni hanno deciso di dividere la consegna dei riconoscimenti in due serate. La prima è andata in scena martedì (con la presenza, gradita e applauditissima, della campionessa mondiale di handbike Roberta Amadeo) e la seconda è in programma per questa sera, nella sala Zampese di corso Unità d’Italia. I numeri sono impressionanti e mettono in luce il grande impegno di questi ragazzi e della banca locale per incentivarli. I 323 premi assegnati quest’anno sono così suddivisi: 155 lauree specialistiche e magistrali, di cui 116 a pieni voti;  79 lauree di primo livello, di cui 51 a pieni voti; 30  diplomi di scuola professionale; 28 diplomi di maturità; 31 diplomi di scuola media. Per un totale che supera i 174 mila euro.

E’ la ventunesima edizione

E anche i numeri che riassumono la storia della manifestazione cominciano a “far paura”: ventuno edizioni, quattromiladuecentoventicinque (4.225) i ragazzi premiati (o meglio, i premi attribuiti: alcuni studenti sono stati così bravi da essersi meritati il premio per più di un livello di studio). Ma soprattutto 2.105.103 euro, ovvero l’importo complessivo che, nel corso delle ventuno edizioni che si sono svolte fino a quest’anno, sono stati elargiti ai tantissimi giovani che rappresentano l’eccellenza scolastica e accademica del nostro territorio.