Prosegue con grande costanza l’attività straordinaria di controllo del territorio avviata dal Prefetto di Como a partire dallo scorso novembre.

Controlli straordinari nel Comasco

Tra il 18 e il 24 maggio 2019 sono stati impegnate 67 pattuglie per un totale di 176 operatori. Sono stati 44 i posti di controllo effettuati, 3323 i veicoli controllati, 20 le contravvenzione al codice della strada. E poi identificate 523 persone di cui 47 cittadini extracomunitari, sono stati sei i veicoli sottoposti a fermo amministrativo, 2 patenti ritirate e una carta di circolazione ritirata. Una persona è stata denunciata in stato di libertà, un’altra arrestata per motivi legati alla droga. Controlli anche sugli esercizi pubblici. Sono state 15 le espulsioni adottate di cui 12 ad abbandonare il territorio dello Stato.