Grande spiegamento di soccorsi e forze dell’ordine sul lungolago di Como. E’ stato infatti ripescato un corpo senza vita dal lago.

Ripescato un corpo senza vita in zona stadio

Nelle acque del lago di Como, nella zona del Tempio Voltiano, è stato avvistato il corpo di un uomo. Immediata la chiamata ai soccorsi; sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco, un’ambulanza della Croce azzurra di Como e un’auto medica ma anche gli agenti della Questura di Como con la Polizia scientifica. Per il momento non si conoscono ulteriori dettagli su quello che è successo né chi sia la persona ritrovata senza vita nelle acque del Lario.

Aggiornamento ore 19. Dalle prime informazioni che é stato possibile raccogliere si tratterebbe di un uomo bianco di mezza età, tra i 40 e i 50 anni. Sul corpo però non sono stati ritrovati i documenti quindi non é ancora stato possibile per le forze dell’ordine identificarlo. Al momento si stanno vagliando le denunce di persone scomparse con queste caratteristiche. Il corpo, che secondo i primi rilevamenti sarebbe stato in acqua circa 36 ore, é stato trasferito in ospedale dove verrà sottoposto ad autopsia con l’obiettivo di accertare le cause della morte.

Leggi anche:  Malore a scuola, soccorso uno studente

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU