Giallo nella tranquilla cittadina svizzera di Novaggio. Nella giornata di ieri, venerdì 25 gennaio, il cadavere di una donna italiana è stato ritrovato nella sua abitazione.

Il cadavere di una donna italiana scoperto nella sua casa

Poco dopo le 11 di ieri mattina, nella cantina-lavanderia di un’abitazione di Novaggio, è stato rinvenuto il corpo senza vita di una donna di 62 anni che presentava una ferita visibile. L’italiana, da qualche tempo viveva in Svizzera con il marito. Sul caso, per stabilire le modalità ed eventuali responsabilità di quanto avvenuto, si è subito messa al lavoro la Polizia cantonale.

In una nota stampa questa mattina, il Ministero pubblico e le forze dell’ordine svizzere hanno fatto sapere che dalle verifiche svolte sino ad ora non sono emerse evidenze relative all’intervento di terze persone. Non si tratterebbe quindi di omicidio. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Claudio Luraschi. Le indagini ad ogni modo sono ancora in corso.

Leggi anche:  Odori molesti, il sindaco cerca volontari per "schedare" l'aria

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU