Ieri, giovedì 28 marzo 2019, c’è stato uno scontro treni a Inverigo.

LEGGI ANCHE >> Le scatole nere riveleranno l’accaduto

Scontro treni a Inverigo la nota di FerrovieNord

FerrovieNord ha diramato una nota stampa: “In riferimento all’incidente avvenuto ieri alla stazione di Inverigo, Ferrovie Nord precisa che la circolazione sulla propria rete si svolge con gli standard di sicurezza previsti dalla normativa. In particolare:
1) La circolazione sulla rete di FERROVIENORD avviene in base all’Autorizzazione di Sicurezza rilasciata da parte di ANSF (Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie) nell’aprile 2018. FERROVIENORD è stato tra l’altro il primo gestore di infrastruttura ferroviaria in Italia dopo RFI (Rete Ferroviaria Italia) ad ottenere questa Autorizzazione.
2) Per quanto riguarda il Sistema di Controllo della Marcia del Treno (SCMT), il livello di copertura sulla rete FERROVIENORD è dell’85% (pari al 90% del traffico) sul ramo Milano mentre sul 100% della linea Brescia-Iseo-Edolo è attivo il sistema SSC (Sistema di Supporto alla Condotta).
3) I piani di attivazione del SCMT sulle tratte non ancora coperte sono stati ufficialmente comunicati e concordati con ANSF:
– tratta Malnate-Laveno: aprile 2019;
– tratta Seveso-Asso: settembre 2019.
A seguito dell’incidente di ieri sera, la tratta è stata riaperta regolarmente al traffico ferroviario nel corso della notte“.