Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato, ha tratto in arresto un cittadino egiziano, A.E.M.M. classe 1977. L’episodio è avvenuto a Como.

Si presenta all’Ufficio immigrazione per regolarizzarsi ma su di lui pendeva un decreto d’espulsione

L’uomo alle ore 8.30 si era presentato allo sportello dell’Ufficio Immigrazione, per eseguire la procedura di identificazione, al fine di regolarizzare la sua posizione, nel territorio dello Stato. Durante l’attività di controllo si è accertato che il 15 aprile 2006, quando all’epoca utilizzava un altro nome, gli era stato notificato un decreto di epulsione messo dal Prefetto di Milano. Avrebbe dovuto lasciare lo Stato entro 5 giorni ma è rientrato in Italia prima dei 5 anni dall’effettivo allontanamento. L’uomo è quindi stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura. Oggi è stato convalidato il suo arresto e su richiesta del suo difensore, il processo è stato rinviato al 24 aprile per la discussione.