Spaccio a Mariano Comense: due arresti per vendita di cocaina a giovanissimi ragazzi.

Arrestati in flagranza di reato

Nella tarda serata del 26 luglio 2019, i Carabinieri della Stazione CC di Cantù hanno proceduto all’arresto, in flagranza del reato di spaccio di stupefacenti, di due cittadini magrebini, identificati in Mohamed Charid, di anni 18, dimorante a Monza, e in Zekraoui Abdeljalil, anni 22, senza fissa dimora, pregiudicato per reati specifici.
I militari, impegnati in specifici servizi predisposti da questo Comando Compagnia finalizzati ad arginare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti, sorprendevano i due sulla via Kennedy di Mariano Comense, mentre erano intenti a effettuare una cessione di cocaina ad un gruppo di giovanissimi. L’immediato intervento dei militari permetteva il recupero dello stupefacente appena ceduto, nonché il sequestro della somma di circa 300 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio che i due avevano intrapreso nella specifica località. Il Tribunale di Como, dinanzi al quale i due sono stati condotti per il rito direttissimo, ha convalidato l’arresto e a concesso ad entrambi i termini a difesa, con l’obbligo di firma.