Grande perdita nello sport comasco. Dopo il grave malore che lo aveva colpito lo scorso maggio a Cadorago, è morto Arduino Francescucci.

Sport in lutto: morto Francescucci

Il presidente della Polisportiva di Fino Mornasco, 70 anni, lascia un grande vuoto. Da sempre in prima linea nel mondo dello sport, da 40 anni aveva assunto il ruolo di presidente della Polisportiva. Sette giorni prima del malore, in occasione della Settimana della Sport di Como, era stato insignito della Stella di bronzo, la massima onorificenza attribuita dal Coni. Da tempo invece era Cavaliere della Repubblica.

Ondata d’affetto

Tante le persone che in questi mesi difficili si erano strette con affetto intorno alla sua famiglia con la speranza che le sue condizioni migliorassero. In queste ore su Facebook si rincorrono già i primi messaggi di cordoglio. “Mi mancherai amico, rip” scrive un utente del gruppo “Sei di Cadorago se”. E ancora: “Mi addolora immensamente, dovrebbero esserci più persone come lui”.

Dalla Federginnastica il messaggio d’addio: “Si è spento oggi Arduino Francescucci per tutti Dino. Per lungo tempo presidente della società Fino Mornasco, persona sempre disponibile e cortese, aveva sempre una parola di incoraggiamento per tutte le ginnaste e il suo staff. Lascia un grande vuoto nell’ambiente ginnico in generale e in particolare tra coloro che lo hanno conosciuto. Il presidente Gherardo Tecchi e tutto il Consiglio direttivo federale si stringono nel dolore dalla famiglia”. Intanto il consigliere provinciale Dario Lucca propone un minuto di silenzio all’inizio del Consiglio provinciale che si terrà giovedì.

Leggi anche:  Furto di canapa: denunciate tre persone

L’ultimo saluto

La salma di Francescucci si trova alla casa funeraria “Oltre” di Rampinini in via Plinio 1 a Cadorago. Sempre alla casa funeraria, domani, mercoledì 12 settembre alle 20.30, ci sarà il rosario. Il funerale invece sarà alla chiesa di San Martino a Cadorago giovedì 13 settembre alle 15.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU