Spruzza spray peperoncino in stazione a Monza, denunciato 19enne residente a Como.

Spruzza spray peperoncino in stazione, denunciato

L’allarme è scattato giovedì pomeriggio alla stazione di via Arosio a Monza. Erano da poco passate le 17 quando alcuni pendolari hanno lanciato l’allarme dopo che dello spray urticante era stato spruzzato nel sottopasso dello scalo ferroviario. A quel punto la Polfer e i Vigili del Fuoco hanno provveduto alla chiusura temporanea della circolazione ferroviaria, per consentire la bonifica dell’area interessata per esalare lo spray urticante rimanente.

Le indagini

Subito è partita la “caccia” ai responsabili. Dalla visione del video di sorveglianza è stato possibile estrapolare immagine video e fotogrammi dell’autore dei fatti. Poco dopo le 22, è arrivata la svolta. Durante la serata, una Volante della Polizia di Stato ha proceduto proprio sul lato della stazione in via Arosio, al controllo di un soggetto che, senza ombra di dubbio, corrispondeva al ritratto dell’individuo raffigurato nei fotogrammi passati al setaccio dagli investigatori.

Leggi anche:  Momenti shock in via Paoli: soccorso un uomo sanguinante gravemente ferito FOTO E VIDEO

Denunciato il responsabile

Ecco allora che gli agenti hanno identificato il responsabile, L.H., un 19enne marocchino residente a Como. Il giovane è stato trovato in possesso di una bomboletta spray con annesso dispenser di colore rosso con la sicura staccata. Un segno inequivocabile del suo utilizzo. La bomboletta è stata sequestrata dalla Polizia. Infine il 19enne è stato denunciato in stato di libertà per i reati di procurato allarme e getto pericoloso di cose.