Evacuato il Max Factory. L’allarme è scattato intorno alle 16.20 all’interno del negozio di Montano Lucino, in via Giacomo Leopardi.

Evacuato il Max Factory

All’interno c’erano circa trenta persone. In molti, intorno alle 16.20, hanno iniziato a tossire e non sentirsi bene, per via di un forte odore pungente. Sono quindi stati fatti evacuare all’esterno del Max Factory. Lì sono arrivati due mezzi dei Vigili del fuoco con un autopompa, oltre che il Nucleo NBCR (Nucleare, Biologico, Chimico e Radiologico) e una pattuglia dei Carabinieri per avviare tutte le indagini del caso.

Spruzzano spray al peperoncino

Secondo quanto è stato possibile ricostuire l’odore pungente è stato causato dallo spray al peperoncino. Uno spray, che anche lo stesso negozio vende, è stato infatti trovato aperto. Quella che ha tutte le sembianze di una bravata è costata grande preoccupazione e la mobilitazione dei soccorsi.

Nessuno all’ospedale

In via Leopardi sono arrivate anche due ambulanze con la Croce Azzurra di Como, la Cri di San Fermo e un’automedica. Non è stato però necessario il trasporto all’ospedale di nessuno dei coinvolti.