Stalking, minacce e danneggiamenti: arrestato un uomo di 40 anni a Lurate Caccivio.

Stalking e minacce, uomo arrestato

I militari della Stazione dei Carabinieri di Lurate Caccivio hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, per il reato di atti persecutori e danneggiamento, nei confronti di B.M., di Lurate Caccivio, 40 anni.
Il destinatario del provvedimento (emesso il 4 ottobre dal Tribunale di Como su richiesta della locale Procura che ha recepito appieno il complesso impianto investigativo delineato dal Reparto operante) è stato ritenuto autore di reiterate condotte, perpetrate dal 3 agosto al 17 settembre nei confronti di ben otto persone dimoranti nello stesso condominio, con minacce e molestie, provocando nelle vittime un perdurante stato d’ansia e di paura nonché ingenerando un fondato motivo per la loro incolumità, costringendole anche ad alterare le loro abitudini di vita.
L’indagine è iniziata a seguito della ricezione di alcune denunce di danneggiamento di autovetture, proseguendo con tutti gli accertamenti di riscontro: l’acquisizione delle immagini dalle telecamere insistenti nel sistema di videosorveglianza e le testimonianze raccolte dai condomini dove abitava l’uomo, hanno evidenziato continue vessazioni e minacce in modo tale da cagionare alle famiglie un grave stato d’ansia e di paura.
Il nitido quadro probatorio, condiviso dall’Autorità giudiziaria, ha portato all’arresto. B.M. è stato associato alla casa circondariale di Como.