Continua l’inchiesta delle Iene sulla strage di Erba. Gli inviati Mario Occhipinti e Antonino Monteleone da qualche settimana stanno mettendo in dubbio la colpevolezza di Olindo Romano e Rosa Bazzi. Ma c’è di più perché per la puntata di domenica 28 ottobre hanno annunciato un’intervista dal carcere a Olindo.

Strage di Erba: la situazione

A luglio era arrivato un secco no all’incidente probatorio richiesto dai coniugi, condannati in via definitiva per la strage di Erba. Era l’11 dicembre del 2006 furono quattro vittime tra cui un bambino di due anni, il piccolo Youssef. Dal carcere, lo scorso novembre, Olindo Romano aveva scritto una lettera in cui negava di aver compiuto la strage insieme alla moglie.

Le Iene incontrano Olindo Romano

Ora l’incontro tra Olindo e l’inviato de Le Iene. “Ci diamo del tu o del lei?” chiede Monteleone a Olindo. “Ci diamo del tu – risponde sicuro Olindo – , se poi ci scappa qualche “lei”, vabbè, ci sta”. L’intervista integrale verrà trasmessa nello show trasmesso in prima serata su Italia 1.

GUARDA IL VIDEO

Le puntate precedenti

Il primo servizio, mandato in onda a fine settembre aveva sollevato un gran polverone. Azouz Marzouk (ex marito di Raffaella) che nella strage aveva perso anche il piccolo Youssef l’11 dicembre del 2006, è stato raggiunto in Tunisia dalle telecamere di Mediaset.  Davanti all’inviato, Azouz dice di non credere alla verità processuale e di avere ancora forti dubbi sulla ricostruzione processuale.

LEGGI ANCHE >> Rosa Bazzi lavora in una cooperativa sociale 

Successivamente si è passati ad evidenziare la posizione dell’unico supersiste della strage, Mario Frigerio che ha riconosciuto Olindo come colpevole. Le Iene, sottolineano però come nelle sue prime parole, al risveglio, avrebbe parlato di una persona di carnagione olivastra e più grosso di lui. Il programma, in onda su Italia Uno, ha mandato in onda le registrazioni del primo colloquio di Frigerio con i magistrati.

LEGGI ANCHE >> Morto Carlo Castagna