Continuano i controlli straordinari sul territorio comasco delle forze dell’ordine, come richiesto dal Prefetto. Nello specifico, nella terza settimana, dal 24 al 30 novembre, l’attività straordinaria ha interessato in particolare le zone di Erba, Cantù e Olgiate (tra cui i comuni di Locate Varesino, Carbonate, Mozzate, Turate, Rovellasca, Rovello Porro, Colverde, Faloppio, Ronago, Uggiate Trevano, Olgiate Comasco, Solbiate e Valmorea, Senna Comasco, Fino Mornasco, Luisago, Cassina Rizzardi, Villaguardia, Lurate Caccivio, Bulgarograsso, Appiano Gentile, Figino Serenza, Carimate, Vertemate con Minoprio, Cadorago, Lomazzo, Cirimido, Lurago Marinone, Orsenigo, Anzano del Parco, Monguzzo e Lambrugo).

Controlli straordinari: i risultati

Importanti le forze messe in campo: 76 pattuglie per un totale di 155 operatori che hanno portato a 39 posti di controllo effettuati, 492 veicoli controllati, di cui 18 con l’ausilio di strumenti tecnologici (Sistema Mercurio), 2 veicoli sequestrati e 10 contravvenzioni al Codice della strada emesse. Inoltre sono state identificate  889 persone, di cui 84 extracomunitari, una arrestata e 3 indagate in stato di libertà.  Gli agenti hanno inoltre sequestrato 31gr di hashish e messi in atto 9 provvedimenti di espulsione.

Arresto per droga

Nell’ambito dei controlli per far fronte al problema dello spaccio, lo scorso 29 novembre i Carabinieri hanno arrestato un giovane comasco in possesso di droga. Il 20enne si era creato un giro per la vendita delle sostanze stupefacenti al cimitero di Figino Serenza. QUI TUTTI I DETTAGLI. 

Leggi anche:  Missione di precisione per i Vigili del Fuoco: salvano una bimba rimasta chiusa in auto FOTO E VIDEO

Chiuso il Jet Club di Cermenate dopo l’accoltellamento

In questi giorni sono inoltre proseguite le indagini relative all’accoltellamento dello scorso 18 novembre di fronte alla discoteca Jet Club di Cermenate. Nella serata di ieri, 30 novembre, militari della Stazione Carabinieri di Cermenate hanno notificato al rappresentante legale – L.F. classe 1993 – della Società 3.0 S.r.l.s., proprietaria del locale, provvedimento di cessazione immediata dell’attività di pubblico spettacolo in quanto esercitata in difetto dell’autorizzazione amministrativa.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU