Mattina travagliata a Como: nel giro di poco più di un’ora infatti i Vigili del Fuoco sono stati chiamati a recuperare dalle acque del lago due corpi senza vita.

Tragedia a Como

La prima chiamata d’emergenza è arrivata poco dopo le 8.30 quando alcuni passanti hanno avvistato dal parco di Villa Olmo un corpo in acqua. I pompieri hanno solo potuto recuperare il corpo, pare di una donna, dal lago e i soccorritori ne hanno constatato il decesso.

Poi la seconda chiamata intorno alle 9.30, questa volta da viale Geno. Un pescatore che stava uscendo in barca ha segnalato un altro corpo nelle acque del Lario. Un’altra squadra di Vigili del Fuoco è accorsa in posto ma anche in questo caso non c’è stato nulla da fare per l’uomo di 58 anni.

Per il momento non sono note le generalità dei due corpi senza vita riemersi dal lago ma su entrambe le scene sono al lavoro gli agenti della Questura di Como.

Leggi anche:  Emergenza idrica superata ma il Comune chiede più attenzione ai cittadini

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU