AGGIORNAMENTO E’ dell’anziano scomparso stamattina il cadavere nel lago. Tragico epilogo della vicenda di Antonio Tavola, 69 anni, il pensionato di Lecco che intorno alle 7 di oggi è uscito di casa e poi ha fatto perdere le proprie tracce. A dare l’allarme attraverso i social era stata la nuora dell’uomo che aveva diffuso la sua descrizione e la sua fotografia nella speranza che qualcuno potesse averlo incontrato. Putroppo invece intorno alle 16.30 acuni pescatori hanno notato il corpo senza vita che affiorava sulle acque del Lago a Pescate. A riconoscere la salma dell’uomo è stato il figlio.

 

 

Sono ancora tutti da chiarire i contorni della tragedia che si è conusmata pochi minuti fa a Pescate. E’ stato putroppo avvistato un cadavere nel lago.

Cadavere nelle acque del lago

Sono in corso in questi istanti le operazioni di recupero del corpo senza vita che è stato avvistato nel lago a Pescate. La base operativa di forze dell’ordine e soccorritori è al Parco La Fornace, poco lontano dal ponte. Sul posto uomini del 118, carabinieri e Vigili del Fuoco. Come detto è ancora massimo il riserbo delle autorità sulla vicenda. Quel che è certo è che l’allarme è scattato intorno alle 16.25.

Leggi anche:  Alpinista muore in montagna

Aggionamenti non appena possibile