Truffa agli anziani: l’allarme scatta a Lurate Caccivio e viene subito condiviso dal sindaco di Olgiate Comasco.

Truffa, attenzione ai falsi incaricati che chiedono di rinnovare contratti

L’allarme è scattato con un post pubblicato da Rosa Giuffré sulla propria pagina Facebook. Blogger e consulente per il mondo digitale, Giuffré ha raccontato di essere riuscita a sventare una truffa tentata da sconosciuti ai danni dei suoi genitori. “Girano due ragazzi molto insistenti e ottimi comunicatori, dicono di essere operatori “energia elettrica” e che devono rinnovare il contratto perché scaduto. Sono arrivata per caso e mio papà ci stava discutendo… loro erano molto incalzanti… Hanno insistito anche con me… volevano la bolletta, volevano salire in casa”.

Occhi aperti per non cadere nei tranelli

Lo sfogo ha immediatamente attirato attenzione: “Prendere di mira due anziani, indifesi, è un’azione talmente vile che non so descrivere”. Così Giuffé ha messo in guardia e il suo post è stato condiviso dal primo cittadino di Olgiate Comasco Simone Moretti. “Prestiamo la massima attenzione”, l’invito del sindaco olgiatese affinché si faccia massima prevenzione.

Leggi anche:  Consiglio d'insediamento a Lurate. Gargano: "Sarò il sindaco di tutti" VIDEO