Ubriaco si rifiuta di scendere all’autobus. E’ successo lunedì 11 marzo a Como.

Ubriaco si rifiuta di scendere all’autobus

Il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Como, è stato inviato in viale Masia nei pressi del distributore di benzina Eni per segnalazione di persona di colore che si rifiutava di scendere da un autobus di linea. Più volte era stato invitato a scendere dell’autista perché in evidente stato di ebbrezza disturbava gli altri passeggeri. All’arrivo del personale di Polizia il giovane si è dimostrato poco collaborativo e ha riferito di non avere con sé documenti identificativi, rifiutandosi di fornire le proprie generalità.

In arresto

E’ stato quindi accompagnato negli Uffici della Questura dove ha esibito i propri documenti di identità e soggiorno, salvo poi andare in escandescenze alla comunicazione che sarebbe stato sottoposto ad indagini in stato di libertà per essersi rifiutato di dire il proprio nome. L’uomo è stato poi identificato per A.P.A., classe 1987, cittadino nigeriano, in regola con la normativa in materia di soggiorno. E’ stato tratto in arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura. Ieri è stato convalidato l’arresto con rinvio dell’udienza alla data del 27 maggio su richiesta del difensore dell’arrestato.