Nel filmato due ragazzi riprendono il momento in cui si schiantano a 160 all’ora contro una rotatoria. Un video diventato in poco tempo virale (malgrado non sia chiaro quando è stato girato) e che sta facendo rimbalzare in tutta la Rete il gioco pericoloso, accaduto in provincia di Lecco, che riporta d’attualità temi come la sicurezza stradale, ma non solo: soprattutto l’assurda sfida ai limiti che in un attimo può trasformarsi in un azzardo mortale. Emblematico il grido di uno dei protagonisti della clip (cliccatissima su Youtube): “Muoio stasera”.

L’ARTICOLO COMPLETO E LA MAPPA DOVE S’E’ VERIFICATO IL SINISTRO

Si schiantano a 160 all’ora: non sono soli

Le statistiche – le ultime ufficiali sono relative al 2017 – ci dicono che si sono verificati in Lombardia 32.552 incidenti stradali, che hanno causato la morte di 423 persone e il ferimento di altre 44.996. Nel periodo 2001-2017 c’è stata comunque una diminuzione del 60,6% (nel 2001 i decessi per incidenti stradali in Lombardia furono 1.073). La nota positiva è che si tratta di un andamento migliore di quello nazionale.

Leggi anche:  Prete comasco accusato di abusi a processo. La Diocesi di Como in prima linea nelle indagini

Sicurezza stradale, le province più a rischio

La regione lombarda dove nel 2017 si sono registrati più incidenti è stata quella di Milano, con 13.905 sinistri. Quella dove se ne sono avuti meno è la provincia di Sondrio, con 439, che però è al primo posto a livello di indice di mortalità: 3%, invece del 1,3% regionale. Altre province indice più alto di quello regionale sono Mantova (2,9%), Lodi (2,3%) e Cremona (2,0%).

L’ARTICOLO COMPLETO E LA MAPPA DOVE S’E’ VERIFICATO IL SINISTRO